I 6 Segreti per Vivere Meglio

Pace interiore. Manuele Marazzi

Se già non lo stai facendo, sbrigati a tornare subito in carreggiata. Sì, perché condurre uno stile di vita sano è fondamentale. Una ricerca suggerisce che quasi il 70-90% delle malattie croniche è attribuibile a come e dove si vive. Certo, è vero che abbiamo tutti una certa predisposizione genetica, ma le nostre cellule e tutti i processi fisiologici del nostro corpo sono influenzati – e non poco – dall’ambiente che ci circonda, dalle esperienze vissute, dalle abitudini. Insomma, dal nostro stile di vita.

In questa pagina vogliamo darti 6 semplici consigli che ti aiuteranno, da subito, a vivere e sentirti meglio.

Come muoversi

Una moderata attività fisica, almeno 3 volte alla settimana per almeno 30 minuti, si è dimostrata efficace nel diminuire molti fattori di rischio associati a malattie croniche e, in generale, nel riportare altri benefici di carattere fisico e mentale. Per questo motivo che al Sanrocco invitiamo i nostri pazienti a camminare. Passeggiare è facile, non ti costa niente e puoi farlo dappertutto.

Passeggiare, inoltre:

  • favorisce la postura eretta, per una colonna vertebrale piu sana;
  • aumenta la funzionalità del cuore e i polmoni;
  • abbassa la pressione sanguigna e aiuta la circolazione;
  • tiene sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue;
  • aiuta a prevenire l’osteoporosi, a perdere peso e combattere lo stress.

Un po’ di walking durante le fasi del trattamento di chiropratica ti aiuterà a guarire più in fretta con una migliore prognosi, ottenendo più risultati e meno ricadute.

Cammina all’aperto: farai il pieno di ossigeno e luce, che stimola la produzione di Vitamina D ed è indispensabile per avere ossa sane. Oscilla le braccia a un buon ritmo, mentre pensi a quello che ti rende felice. Però attento: prima di intraprendere qualunque attività fisica, assicurati che la colonna vertebrale sia libera da sublussazioni e che la deambulazione sia coordinata. Eviterai così effetti controproducenti.

Come riposarsi

Quasi la metà della popolazione non dorme poi granché bene. Il sonno è importantissimo perché ci aiuta a ricaricare le batterie e prepara il nostro corpo per il giorno seguente. Alcune ricerche suggeriscono che il sonno profondo coincide con il rilascio di ormoni della crescita in bambini e giovani adulti.

Problemi di sonno possono essere causati da tanti fattori:

  • stress quotidiano
  • una vita irregolare e troppo frenetica
  • abitudini sbagliate, come mangiare tardi e bere tanto caffè e alcoolici.

Spesso il problema della mancanza di sonno si trova… sotto di noi. Dove? In un materasso o in un cuscino inadatti al nostro corpo. È consigliabile cambiare il materasso ogni 5-7 anni, ma anche dopo un grande cambiamento nella tua vita (forte dimagrimento, gravidanza).

La scelta del materasso o del cuscino ideale dipende da fattori come la tua condizione generale di salute, la posizione preferita per dormire, il peso personale e quello del partner. Il tuo chiropratico non solo si prenderà cura dei problemi che possono avere un effetto sulla qualità e la tempistica del tuo sonno, ma sarà anche felice di darti consigli pratici per scegliere il materasso e il cuscino più adatti per te.

Come pensare

Come diceva Einstein, “i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati“. Avere pensieri negativi non ti aiuta. Non aiuta la tua vita né il tuo organismo. Studi recenti hanno dimostrato come le malattie croniche siano molto spesso dovute a emozioni negative, accumulo di stress e tristi pensieri. Anche se è difficile trovare una soluzione alla negatività, è sempre più evidente che la mente gioca un ruolo importante nella nostra salute, per cui dobbiamo tenere più conto dei sentimenti.

Per iniziare a sentirti meglio, comincia ad allenare il tuo pensiero positivo. Per prima cosa, elimina dal tuo vocabolario parole come “non posso”, “è impossibile”, “non lo sopporto”, “non posso vederlo”. Elimina anche le immagini negative, perché come sai il cervello lavora per immagini. Dagli “in pasto” immagini positive. Usa affermazioni sulla tua salute, il tuo autocontrollo, il tuo essere fortunato. ricordati di usare l’espressione “di bene in meglio” ogni volta che puoi, come fosse un meccanismo che faccia scattare in te il sentimento di positività.

Non dimenticartelo: il pensiero positivo può portare una grande differenza nella tua vita.

I chiropratici Sanrocco usano diverse tecniche (TBM, BEST, Kinesiologia applicata) per identificare pensieri ed emozioni negative e le loro origini, per poi modificarli ed evitare che influiscano sulla tua salute.

Come mangiare

Quello che mangi tutti i giorni è uno dei fattori più importanti che determina il tuo stato di salute e la tua energia. Nonostante sia risaputo che una corretta alimentazione ci aiuta a vivere meglio, molte persone mangiano comunque in maniera scorretta, senza tenere in considerazione quali siano i cibi più adatti al proprio organismo.

Ognuno di noi, infatti, è diverso dagli altri. Ognuno ha le sue esigenze nutrizionali, i cui effetti enzimatici e metabolici variano fino a diverse migliaia di volte da una persona all’altra.

Noi chiropratici Sanrocco teniamo in seria considerazione questo fatto.

Dato che abbiamo a cuore il tuo benessere, valutiamo ogni aspetto che possa contribuire a farti stare davvero bene. Proprio per questo ti sottoporremo a un test (indolore, non preoccuparti) che ci permette di stabilire quali cibi sia o meno più adatti a te. Al tuo corpo, al tuo organismo.

Come bere – e l’importanza dell’acqua

Il nostro corpo è composto per almeno il 65% di acqua. Proprio per questo è fondamentale bere, bere, bere e ancora bere. Secondo il dr. F. Batmanghelidj, autore di un libro su tema, “non siamo malati, siamo solo disidratati“. La colpa è che abbiamo poco tempo (tra giornate lavorative full e viaggi), beviamo bevande zuccherate o ricche di caffeina – che non possono in alcun modo sostituire l’acqua – e non ci prendiamo abbastanza pause per reidratarci correttamente. Così facendo, molti di noi perdono addirittura lo stimolo della sete, vivendo così sul filo della disidratazione. Questo, be’ questo non è per nulla un bene e può avere effetti deleteri.

La quantità ideale di acqua da assumere nell’arco della giornata è di circa 1 litro di acqua per ogni 25 kg di peso.

I dischi intervertebrali contengono un nucleo gelatinoso composto prevalentemente da acqua, così come acquoso è il liquido sinoviale che lubrifica le articolazioni. L’idratazione è poi essenziale per eliminare le scorie del normale metabolismo muscolare. I muscoli psoas, che sorreggono la colona vertebrale e il bacino anteriormente, si indeboliscono molto in mancanza di acqua. Questo può causare un’alterazione delle curve con conseguenti problemi nell’area lombare.

Come respirare – e l’importanza dell’aria

Ok, forse questo punto ti sembrerà banale, perché ti è ben chiaro quanto sia importante l’aria. Forse, però, a questo discorso sono collegati due aspetti fondamentali:

  1. Qualità dell’aria. L’aria non è aria o, per meglio dire, non tutta l’aria è aria buona. Il nostro corpo, per stare davvero bene, ha bisogno di aria di qualità. In generale, più ci avviciniamo alle creazioni della natura (boschi, ruscelli, foreste, mare) e più ci allontaniamo dalle creazioni dell’essere umano (città, industrie, strade, porti) tanto più la qualità dell’aria migliora. Prova a pensarci. Quando passeggi in un bosco non ti sembra di sentirti subito meglio?
  2. L’atto della respirazione. Il meccanismo con cui respiriamo deve essere funzionale al 100%. Molti pazienti, dopo un trattamento di chiropratica, e quando il loro sistema nervoso funziona di nuovo perfettamente, affermano di essere in grado di respirare molto meglio. L’atto di respirare è in realtà un meccanismo di riflesso neurologico. Il nostro corpo deve essere al 100% della sua funzionalita per abilitarne la corretta operazione.

Per vivere meglio, inizia a respirare meglio.

Così come scegli il miglior vino, scegli anche l’aria più buona. Per quanto ti è possibile, cerca di immergerti nella natura. Questo non potrà far altro che regalarti pura energia vitale.

Come reagire allo Stress secondo Manuele Marazzi

Occhi sani. Manuele Marazzi

L’effetto dello stress è diverso a seconda delle persone. Inoltre, anche per una sola persona l’approccio allo stress è diverso anche a seconda dei momenti della vita che si stanno vivendo. In altre parole, lo stress è una cosa molto personale.

La risposta allo stress dipende anche dal proprio stato fisiologico. Ogni operazione e fatto in cui siamo coinvolti si svolge in un contesto molto particolare che interessa la nostra salute in maniera diretta: sonno, sostanze psicoattive, cosa abbiamo mangiare a colazione quel giorno, se siamo fisicamente in forma e tanto altro.

Quando si cerca di gestire lo stress, molte persone erroneamente cercano un approccio che potremmo definire “cerotto”, con il quale si cerca di avere sotto controllo tutte le situazioni in ogni momento. Realisticamente non è possibile fare affidamento a questo modo di approcciare al problema.

Quello che serve è una cassetta degli attrezzi piena di tecniche che possano andare bene per combattere lo stress in un dato momento. Ecco alcuni consigli.

Riorganizzare.

E’ fondamentale mantenere uno stile di vita sano, specialmente per la gestione dello stress. Fare esercizio fisico per pochi minuti al giorno (circa 30) aiuta tantissimo a gestire le problematiche legate allo stress.

Pensare.

Ma positivo. Si, perché l’obiettivo è superare il pensiero negativo che si potrebbe avere e accettare il fatto che non si può tenere tutto sotto controllo.

Relax.

Molte persone sono stressate semplicemente perché non sanno che è possibile rilassarsi. Sono abituate allo stress e pensano che non ci siano delle alternative. Che invece ci sono.

Manuele Marazzi

Consigli Utili di Manuele Marazzi

Un po di consigli per vivere meglio by Manuele Marazzi.

  • Dai alla gente più di quello che si aspetta e fallo con gusto.
  • Memorizza il tuo poema preferito.
  • Non credere in tutto quello che ascolti, non spendere tutto quello che possiedi e non dormire quanto vorresti.
  • Quando dici “ti amo”, dillo sul serio…
  • Quando dici “mi dispiace”, guarda negli occhi la persona.
  • Mantieni un fidanzamento di almeno sei mesi prima di sposarti.
  • Credi nell’amore a prima vista.
  • Non prenderti gioco mai dei sogni degli altri.
  • Ama profondamente e appassionatamente. Puoi uscirne ferito, però è l’unico modo di vivere la vita completamente.
  • In caso di disaccordi, sii leale. Non offendere.
  • Non giudicare gli altri per i loro parenti.
  • Parla lentamente, ma pensa con rapidità.
  • Se qualcuno ti fa una domanda alla quale non vuoi rispondere, sorridi e ricorda che il più grande amore e i maggiori successi comportano maggiori rischi.
  • Chiama la mamma.
  • Quando perdi, non perdere la lezione.
  • Ricorda le tre “R” : Rispetto verso te stesso; Rispetto verso gli altri; Responsabilità per tutte le tue azioni.
  • Non permettere che una piccolo disguido danneggi una grande amicizia.
  • Quando ti rendi conto che hai commesso un errore, correggilo immediatamente.
  • Sorridi quando rispondi al telefono. Chi ti chiama lo potrà sentire nella tua voce.
  • Sposati con un uomo/donna al quale piaccia conversare. Quando sarete anziani, la vostra abilità nel conversare sarà più importante di qualsiasi altra.
  • Passa un po’ di tempo in solitudine.
  • Mangia molto riso integrale.
  • Apri le braccia al cambiamento, però non disfarti dei tuoi valori.
  • Ricorda che il silenzio è ,a volte, la migliore risposta.
  • Leggi più libri e guarda meno la TV.
  • Vivi una vita buona e onorabile. Più tardi, quando sarai vecchio e ricorderai il passato, vedrai come la potrai godere per la seconda volta.
  • Abbi fiducia in Dio, ma chiudi bene la tua auto.
  • Una atmosfera amorosa in casa è importante.Fai tutto il possibile per creare un ambiente tranquillo e armonioso.
  • In caso di disaccordi con i tuoi cari, dai importanza alla situazione presente.
  • Non rivangare il passato.
  • Condividi le tue conoscenze. E’ un modo per ottenere l’immortalità.
  • Sii gentile con il pianeta…
  • Prega. E’ racchiuso un potere incommensurabile nella preghiera.
  • Non interrompere mai qualcuno che ti stia mostrando affetto.
  • Fatti i fatti tuoi.
  • Non fidarti di un uomo/donna che non chiuda gli occhi quando lo/la baci.
  • Una volta all’anno, visita un luogo nel quale tu non sia mai stato.
  • Se guadagni molto denaro, mettilo a disposizione per aiutare gli altri quando sei ancora in vita. Questa è la maggiore soddisfazione che la fortuna ti possa dare.
  • Ricorda che non ottenere quello che vuoi è ,a volte, un colpo di fortuna.
  • Impara tutte le regole e poi, infrangine qualcuna…
  • Ricorda che la migliore relazione è quella in cui l’amore fra due persone è più grande della necessità che avete l’uno per l’altra.
  • Giudica il tuo successo in relazione a ciò a cui dovesti rinunciare per ottenerlo.
  • Approccia l’amore e la cucina con un certo temerario abbandono.

 

Manuele Marazzi

 

 

Manuele Marazzi e i 12 modi per una nuova vita

E poi succede.

L’imprevedibile bussa alla porta e una secondo dopo ti ritrovi a raccattare i pezzi di te stesso.
Magari non te l’aspettavi, forse un po’, ma comunque non eri pronto.

Pensi “ Voglio voltare pagina, ricominciare..ma come?

Ci sono sempre momenti nella vita in cui ci sentiamo persi, soffriamo e ci sembra che il mondo ci sia appena esploso davanti.

Può essere la fine di una relazione, la perdita del lavoro, dover dire addio a uno dei nostri cari o semplicemente un problema che ci sembra enorme e non sappiamo come risolvere.

La verità è che la vita è imprevedibile, le cose succedono senza poter far nulla per impedirlo.

Ma aspetta.. una cosa c’è.

Reagire. Agire. Immaginare. Desiderare qualcosa di diverso.

Il modo in cui sceglierai di guardare a ciò che è successo, la tua reazione all’evento, la tua gestione delle emozioni, questo dipende solo ed esclusivamente da te.

Ricordati, niente può distruggerti se non sei tu, per primo, a dargli il permesso.

Ecco 12 modi per rialzarsi e voltare pagina.

Perché, in fin dei conti qualsiasi cosa succeda, la vita ha in serbo per te sorprese meravigliose se saprai sorriderle ancora.

#1 “Abbruttisciti” per tutto il giorno

O per una settimana se è necessario.
Prenditi il tempo che ti serve per soffrire, piangere, rifugiarti sotto il piumone e non emergere per ore.
Mettiti il pigiama e mangia tonnellate di cioccolata (magari non proprio tonnellate eh :P )
Può sembrare paradossale ma sentire il dolore, accettarlo, sfogarlo è il miglior modo per cominciare a lasciarlo andare e voltare pagina.
Non devi reagire subito o far finta che non esista, perché quel dolore è lí per un motivo.
Ha una lezione importante per te, e quando se saprai ascoltare.. beh quello è il momento in cui vedrai i miracoli accadere.

#2 Scrivi e scrivi ancora

La tua mente sta correndo all’impazzata da un pensiero all’altro probabilmente, non ha pace e alcuna intenzione di fermarsi.
Vaga tra ricordi, supposizioni, rimugina e analizza e questo non fa altro che aprire un buco nero in cui precipiti a caduta libera.

Scrivi. Scrivi tutto. Lascia che la tua mano fluisca libera sul foglio di carta o sulla tastiera del tuo computer, non analizzare, semplicemente scrivi tutto quello che ti passa per la testa.

Sentirai la mente più leggere e calma e rileggendo, a distanza di qualche giorno sono certa vedrai nuovi punti di vista attraverso cui guardare.

#3 Guarda un film o meglio ancora leggi un libro

Personalmente, leggere uno dei miei libri preferiti o lasciarmi attrarre da un nuovo libro rappresenta spesso il momento decisivo per voltare pagina. Letteralmente.

Libri e film hanno il dono di permetterti di immergerti nella vita di altri personaggi e guardare il mondo con occhi diversi, sanno sussurrarti la frase giusta nel momento giusto e regalareesplosioni di profonda consapevolezza.

#4 Canta sotto la doccia

Svegliati, vai in doccia e canta. Sí anche se non ne hai voglia. Anche se i primi 30 secondi credi che non ci sia proprio niente per cui cantare.

Metti una playlist che non ascolti da un po’, una canzone che riporta alla memoria un momento particolarmente felice della tua vita e canta a squarciagola..i vicini se ne faranno una ragione :P

Ps. Ancora meglio se fatta dopo il punto #8

#5 Ringrazia ogni giorno

Lo so, quando stai male tutta l’attenzione è risucchiata da ciò che ti manca.
Ed è proprio per questo che è essenziale ringraziare per tutto quello che sei ed hai nella tua vita.
Comincia con 3 cose. Può essere il sole che sorge, il sorriso di un estraneo, un buon caffè, il messaggio di un amico, un lavoro che hai svolto bene o semplicemente la tua forza di rinascere nonostante tutto.

Fallo per 3 settimane di fila. Senza nemmeno accorgertene comincerai a vedereopportunità e occasioni dove prima c’era solo dolore e ostacoli.

 

#6 Scrivi una lettera di perdono

Magari qualcuno ti ha ferito profondamente, magari tu hai commesso un errore.
Perdona e perdonati.
Scrivi una lettera a te stesso o a quella persona e man mano che scrivi ascolta il cuore diventare più leggero, senti il peso del risentimento scivolare lontano da te.

Hai bisogno di essere leggero per volare di nuovo, sempre più in alto.

#7 Metti in ordine la casa

O la camera, oppure l’armadio.
Fai spazio. Butta vecchi vestiti, scontrini e oggetti inutili.
Rimuovi la polvere e fai brillare i vetri.
Sposta mobili e soprammobili per dare al tuo luogo un nuovo sapore.
Non c’è niente che liberi la mente e ti doni nuova potente energia come il riordinare, ripulire e organizzare.
Magari con la tua canzone preferita in sottofondo? :)

#8 Vai a correre, balla, fai yoga.

Alzati, forzati. Magari non sei dell’umore, non importa, fallo.
Corri, corri per te stesso, senti i tuoi muscoli, il cuore che batte più forte, ascolta il sangue pulsare.
Lo senti? Sei vivo.
Prenditi cura del tuo corpo, rendilo forte e lui si occuperà della tua mente e del tuo cuore.

#9 Immagina oltre ogni limite. Desidera ardentemente.

Decisamente la mia preferita.
Chiudi gli occhi, fai un respiro profondo e immagina te stesso al massimo della tua felicità, immaginati mentre guardi sorgere il sole di fronte al mare mentre una brezza leggera ti accarezza la pelle e il calore di un nuovo giorno di riempie di luce.
Immaginati mentre ridi con le persone che ami, e le abbracci forte sapendo che andrà tutto bene.
Immaginati mentre fai il lavoro che ami con passione e raggiungi i tuoi obiettivi, i tuoi sogni.

Desidera ardentemente la più sconfinata felicità.

L’immaginazione è l’arma più potente che hai e il carburante sono le tue emozioni.

Lascia che si espandano, permetti alla tua luce di brillare più luminosa che mai.. e sorridi.

Ps. All’inizio può essere un po’ faticoso, hai bisogno di allenare il muscolo dell’immaginazione per usarlo al massimo del suo potenziale.
Ma quando cominci.. sentirai dentro di te che tutto è possibile perché come dice Walt Disney “Se puoi immaginarlo, puoi farlo”.

#10 Crea la tua mappa della visione

Ora che hai immaginato, crea la tua mappa della visione.
Prendi un foglio A3, disegna o scrivi il tuo nome al centro e colora, disegna, scrivi e sogna.

Pensa a quello che desideri in ogni area della tua vita : relazioni, salute, tempo libero, lavoro, famiglia.. e scrivi ciò che più desideri in ognuna di esse.

Lascia che la tua immaginazione si trasformi in una bellissima mappa che ti guiderà verso i tuoi sogni.

Prenditi un’oretta in completa pace per farlo..e stai attento perché quello che scrivi diventerà realtà ;)

Perchè, ricorda:

Quando desideri qualcosa,

tutto l’Universo cospira affinché tu realizzi il tuo desiderio.

#11 Fingi finchè non lo diventi

In italiano non suona benissimo lo so, ma si tratta di un modo di dire inglese “ Fake it, until you become it”.

Ed è una delle tecniche più potenti per cambiare i propri pensieri, le proprie emozioni, azioni e la propria vita.
Significa cominciare ad agire come se fossi certo, sicuro, pieno d’amore, grato e felice anche se ancora non riesci a sentire queste emozioni completamente dentro di te.

Come se tutti i tuoi desideri si fossero già avverati.

Agendo in questo modo, permetterai alle tue emozioni positive di rinforzarsi giorno dopo giorno e di riempirti il cuore di luce e gioia.

#12 Fai quel passo e fallo ora.

E ora fallo. Sai che per voltare pagina hai bisogno di fare qualcosa.
Agisci.
Scegli un piccolo passo e fallo subito.
Riordina la camera, canta sotto la doccia, fai una lezione di Visualizzazione Creativa, corri o scrivi.
Scegli una singola cosa e falla ora.

Qual’è il primo passo che vuoi subito fare per voltare pagina?

Scrivilo nei commenti qui sotto e… buona rinascita :)